Derbusco CivesDerbusco Cives

Erbusco sta alla Franciacorta come Epernay sta alla Champagne. In altre parole, Erbusco è la “capitale” morale della Franciacorta, sia per essere l’epicentro della regione sia, e soprattutto, perché sulle colline moreniche di questo comune sono situate le migliori vigne per la produzione del Franciacorta DOCG. Forti di questo primato, un gruppo di amici nell’autunno 2004 decide di dare vita a una nuova realtà vitivinicola, incentrata esclusivamente su Erbusco. Il nome Derbusco Cives, “cittadini di Erbusco”, si rifà a una grafia cinquecentesca nel nome della città la quale a sua volta discende dal longobardo “der busche” che significa bosco. Una giovane azienda con la volontà di fare qualità senza compromessi (producendo pertanto un numero limitato di bottiglie), che in ogni fase della filiera produttiva utilizza metodi ancestrali per realizzare un prodotto di grande qualità, curato in ogni dettaglio.
La costruzione della cantina è stata ultimata nel marzo del 2013. Lo stile architettonico è moderno con il corpo centrale emergente a forma di pentagono e il tetto con un’unica falda a spiovente realizzato in legno a vista sbiancato.
La forma a pentagono è stata ideata per rappresentare i cinque soci fondatori della cantina. A lato del pentagono si sviluppano due ali di fabbricato con terrazza a tetto pensile verde. Le pareti esterne sono rivestite in sughero naturale.
Nel corpo centrale a pentagono al piano rialzato si trova la sala degustazione con ampie vetrate e terrazza con vedute sui vigneti. Ai piani terra e interrato si trovano i locali lavorativi della cantina.

Derbusco Cives